Le meravigliose Cicladi

Le Cicladi: una vacanza da sogno
Nel cuore del mar Egeo, al largo della costa greca, è situato l’arcipelago delle Cicladi, che comprende le isole greche per eccellenza, caratterizzate dalle loro spiagge paradisiache e dalle loro casette bianche con i tetti blu. L’arcipelago si compone di oltre 200 isole, tra le quali solo una ventina rappresentano la meta preferita dei turisti che desiderano viaggiare nelle isole Cicladi per trascorrere una vacanza indimenticabile all’insegna della bellezza dei capoluoghi e dei paesaggi. Il clima che contraddistingue il territorio è caratterizzato da temperature miti in inverno e relativamente contenute durante la stagione estiva, durante la quale raramente si superano i 30 gradi centigradi. I periodi più belli nei quali godere appieno la bellezza di queste isole sono i mesi di maggio e in settembre, durante i quali è possibile vivere le spiagge e le cittadine più belle evitando l’affollamento della piena stagione.Le isole più belleNel citare le isole più belle che compongono le Cicladi non si più non cominciare con la famosa Santorini, situata al limite dell’arcipelago. La flora è quella caratteristica del territorio del Mediterraneo, caratterizzata da una rigogliosa vegetazione e da terreni fertili ospitanti distese di ulivi e di piante di agrumi. Thira, il capoluogo dell’isola, si configura come il caratteristico villaggio bianco delle cartoline, inerpicato sulle rocce a strapiombo sulla caldera dell’antico vulcano. Le spiagge dell’isola, poi, rivestono tutti i colori possibili: da quelle nere e vulcaniche di Perissa e Kamari, alla Spiaggia Rossa e quella Bianca situate più a sud, nei pressi di Akrotiri.
Insieme a Santorini, tra le Cicladi del sud, troviamo Naxos e Paros, entrambe di una bellezza sconvolgente.
Naxos è la più grande e la più incontaminata di tutto l’arcipelago, caratterizzata da lunghe e sinuose spiagge di sabbia dorata, prima tra tutte quella di Ag. Prokopios, considerata dall’ente del turismo della Grecia una delle 7 spiagge più belle di tutta la nazione. Importanti sono anche le spiagge di Plaka, la più amata dai surfisti e Mikri Vigla, più selvaggia e scenografica. Dopo un pomeriggio passato tra la sabbia e le calette, l’ideale è perdersi tra le caratteristiche viuzze della Chora, il cuore della capitale dell’isola, Naxos Town.
Celebre fin dai tempi antichi per il bianco dei suoi marmi e il verde della sua vegetazione, Paros si configura come una delle isole più allegre e frizzanti di tutto l’arcipelago, specialmente grazie alla vivacità di Parikia, il porto più frequentato di tutte le Cicladi, con i suoi balconi fioriti e i colori accesi delle porte e delle finestre che contrastano col bianco delle case. Anche per quello che riguarda le spiagge, Paros non ha niente da invidiare alle isole citate in precedenza. Da Punga Beach a Faranga Beach fino a quella più a sud di Santa Maria, che si configura come il vero e proprio centro della movida dell’isola, tutte sono accomunate dai paesaggi suggestivi e dalle acque cristalline.

Un sogno chiamato Ibiza

Le mie vacanze a Ibiza
Le vacanze a Ibiza sono state le più belle della mia vita per le spiagge, i paesaggi, per i numerosi luoghi da visitare e anche per le strutture turistiche che sanno come conquistare un viaggiatore e farlo tornare al più presto.
Ibiza non è solo il sogno di chi vuole divertirsi nei locali alla moda e nelle discoteche come il Pasha, l’Amnesia o l’Eden, che pure sono tra quelle più famose del Mediterraneo, ma anche perché riesce a offrire una serie di opportunità per fare escursioni che permettano di conoscere il territorio e la gente.La scelta di un appartamento vacanze
Prima di partire ho pensato di prenotare e affittare un appartamento ad Ibiza per le vacanze, in quanto volevo vivere una vacanza all’insegna di una maggiore libertà e di una dimensione più intima.
Consiglio a tutti di affittare un appartamento perché ho riscontrato l’eleganza, i comfort e il servizio in generale molto efficiente.
La zona dell’appartamento che ho scelto era quella più centrale nei pressi di Playa d’en Bossa, a poca distanza dalla spiaggia e dai vari locali, negozi e servizi. I prezzi sono accessibili e la mia vacanza è stata allietata ancora di più dalla sistemazione molto soddisfacente.

Le spiagge di Ibiza
Le spiagge di Ibiza sono diverse e accontentano le preferenze di tutti i turisti in termini di attrezzature, possibilità di fare sport sulla spiaggia o acquatici. Tra quelle che ho più apprezzato c’è appunto Playa d’en Bossa, Santa Eularia del Rio, che ha un’acqua limpida e si trova in città, e quella di Sant’Antoni.
Tra le spiagge che invece hanno anche uno spettacolo naturalistico da offrire, consiglio di visitare quella di Cala d’Hort, che si caratterizza per la sabbia candida, le acque limpide e un panorama dominato dagli isolotti a poca distanza dal bagnasciuga. Si tratta di Es Vedranel e Es Vedrà. La spiaggia di Cala Sant Vincent, invece, ha una conformazione così particolare da sembrare una piscina naturale.
Ancora più suggestiva se possibile è la spiaggia di Ses Salines, che si trova all’interno di un parco naturale, dove c’è il vincolo di protezione ambientale e che può essere visitata anche in bicicletta per la sua considerevole estensione. E’ la spiaggia preferita dai VIP, tra quelle più glamour e mondane, provvista di ogni tipo di servizio e non lontana dalla capitale Eivissa.

Le escursioni a Ibiza
Ibiza è anche ricca di luoghi pittoreschi da visitare, come i villaggi di pescatori di Es Canar e San Juan dove è facile trovare prodotti dell’artigianato locale. Interessante la visita alla Necropoli Puig des Molins, oppure il tour in barca o in catamarano per osservare le bellezze dell’isola dal mare e dai cui tuffarsi per fare snorkeling. Diversi poi sono i siti archeologici di epoca fenicia. Non resta dunque che partire per vivere un sogno a occhi aperti nella bellissima Ibiza.

Spostarsi a Ibiza
Un modo comodo per spostarsi a Ibiza è lo scooter, che si può noleggiare, oppure con l’auto. E’ molto efficiente il servizio taxi, anche se un po caro e, per raggiungere le varie spiagge nei mesi estivi, sono attive le navette che passano ogni 10 minuti.

Tecnologia e innovazione avanzata

Da qualche tempo, nel mercato della telefonia mobile si sta sempre di più affermando il noto marchio cinese Xiaomi. I suoi smartphone potenti e all’avanguardia, per molti aspetti simili ai prodotti commercializzati dai più grandi brand internazionali, le hanno fatto acquistare grande notorietà, al punto che c’è già chi l’ha ribattezzata “l’Apple orientale”. Nata dall’ingegno del suo fondatore Lei Jun, nel giro di un paio d’anni ha conquistato il mercato cinese, superando nelle vendite colossi come Samsung e Lenovo e affermandosi come una delle cinque più grandi aziende di telefonia nel mondo.Xiaomi: la telefonia cinese sbarca in Italia

Nel nostro paese, la telefonia cinese ha iniziato a diffondersi grazie al suo imbattibile rapporto qualità prezzo. Marchi famosi come Xiaomi vantano smartphone veloci e innovativi, in grado di garantire prestazioni elevate, paragonabili ad altri celebri prodotti, come ad esempio gli iphone, con la sostanziale differenza di presentare costi decisamente più bassi e convenienti.

Si tratta di cellulari che molto spesso vengono venduti su internet, attraverso negozi specializzati che spediscono in tutto il mondo. Grazie alla scelta di sfruttare il mercato on line, i prodotti Xiaomi sono riusciti ad arrivare velocemente ad un pubblico molto vasto che ha saputo apprezzarne le caratteristiche e lo stile, rendendoli celebri. In mercato italiano non fa eccezione poiché sempre più utenti scelgono di acquistare da brand cinesi, allettati dai prezzi economici e dalle potenti prestazioni decantate.

Un ulteriore punto di forza dei cellulari Xiaomi riguarda il sistema operativo, ovvero una versione speciale di Android, denominata Miui che viene costantemente aggiornata, sulla base dei feedback inviati dai suoi usufruitori.

Smartphone Xiaomi: la mia esperienza personale

Incuriosito dalle molte recensioni positive lette sul web, ho scelto di acquistare personalmente un cellulare Xiaomi, precisamente il modello Redmi 2, attraverso un e-store di mia conoscenza. L’impatto estetico si presenta da subito gradevole, è sottile e leggero, con gli angoli leggermente smussati. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente il display ad alta definizione, grazie al quale le immagini appaiono nitide e brillanti. Sono rimasto piacevolmente stupito dal processore, uno snapdragon 401, che si è rivelato abbastanza potente e in grado di supportare anche applicazioni complesse. Tuttavia un punto dolente è la quantità di Ram presente, ovvero solo 1 GB. Il sistema operativo è interessante e dinamico, con aggiornamenti frequenti. In generale rete e telefonia si difendono bene. Nel complesso si tratta di un buon telefono che nulla o quasi, ha da invidiare ad altri cellulari più rinomati. Dopo un paio di mesi di utilizzo, posso confermare la mia opinione positiva su questo smartphone, ancora poco conosciuto ma decisamente prestante.

 

Affidati ad uno studio di professionisti

Mi sono rivolta ad uno studio di professionisti abilitati al rilascio di certificazione energetica circa tre anni fa, lo studio tecnico Lombardi  in occasione dell’alienazione di un immobile di cui ero proprietaria. In realtà, si tratta di un documento di cui dal 2012 bisogna dotarsi obbligatoriamente per legge se si vuole vendere casa, ma, pur sapendone molto poco all’epoca, ho riscontrato una serie di vantaggi.
L’APE, o attestato di prestazione energetica, è un documento che dichiara a quale classe energetica appartiene un immobile. Le classi energetiche, stabilite dall’Unione Europea, sono otto e identificano l’efficienza energetica di un immobile, ovvero la sua capacità di sfruttare l’energia per garantire determinate prestazioni. Se le prestazioni energetiche di un immobile sono alte i consumi saranno più bassi e gli sprechi saranno minori, oltre che più basso l’impatto ambientale. L’appartenenza ad una classe energetica alta certifica che i rendimenti di un’abitazione sono migliori, il che consente ai potenziali acquirenti di prevedere che costo delle bollette energetiche sarà più basso.L’aspetto più conveniente della Certificazione energetica consiste nel fatto che, a seguito di un esame tecnico dettagliato da parte del certificatore, vengono indicati anche gli eventuali interventi di riqualificazione della struttura che potrebbero migliorarne l’efficienza energetica, aumentando il risparmio e dunque il valore dell’immobile. In effetti, dopo aver messo in atto alcuni interventi di ristrutturazione suggeriti dall’agenzia a cui mi sono rivolta, che hanno interessato prevalentemente l’impianto di riscaldamento, il valore della mia abitazione è aumentato e ho potuto venderla ad un prezzo più alto. Inoltre, alcuni interventi di riqualificazione energetica rientrano nel regime di sgravi fiscali previsto dalla normativa vigente per promuovere l’efficienza energetica e aumentare il valore degli immobili a basso impatto ambientale.

L’esame tecnico dell’abitazione da parte del certificazione si svolge in loco (diffidate di chi vi chiede solo documenti e non si reca fisicamente presso la vostra abitazione) e prende in considerazione una serie di elementi quali geolocalizzazione dell’immobile, esposizione alla luce, materiali di costruzione, età, etc. Il certificatore è un professionista esperto in grado di effettuare valutazioni tecniche (in genere un ingegnere, un architetto o geometra), e dunque può stabilire il prezzo del servizio prestato, che normalmente oscilla tra i 150 e i 200€ per un’abitazione urbana, almeno stando alle informazioni che ho raccolto prima di decidere a chi affidarmi. Si tratta comunque di un prezzo accessibile per un servizio che consente notevoli vantaggi sia a chi vende sia a chi acquista, oltre che all’ambiente.