Cambia il profumo come cambiano le stagioni

Il profumo è l’accessorio indispensabile al quale nessuno riesce a rinunciare.
È quel dettaglio invisibile che precede il nostro arrivo.
Perfetto sempre, in ogni stagione, per molti è davvero un tocco immancabile sempre.
Ma sapevi che i profumi possono essere abbinati alle stagioni? Bada bene, non esiste una regola universale che permette di utilizzare un profumo specifico per ogni periodo dell’anno, puoi tranquillamente utilizzare lo stesso profumo per tutte le stagioni, ma cambiarlo non guasterebbe. Adattare però i profumi di Jolie Profumerie al cambio delle stagioni è l’ultima tendenza. Questo succede perché in base alle stagioni il nostro olfatto si adatta a sapori e fragranze diverse. Ecco allora che si preferiscono profumi che si sposano meglio alla stagione che ci circonda. Si preferisce utilizzare fragranze che si fondono al meglio con la stagione che viviamo. Ma scopriamo come si abbinano i profumi alle stagioni, quali sono le regole e le fragranze preferite.

4 stagioni 4 fragranze 

Quattro profumi per quattro stagioni? 

Non è proprio così, ma ci sono sicuramente delle profumazioni più adatte di altre soprattutto durante le stagioni che si alternano.
Ecco perché si parla di profumi diversi per ogni stagione. 

Ad ogni mese, la natura ci pone di fronte a profumazioni dalle intensità diverse. Toni e sapori che caratterizzano quello specifico periodo dell’anno.
Ecco, la scelta del profumo si basa proprio su questo.
Per questo motivo abbiamo sentito spesso parlare dei famosi 4 profumi per le 4 stagioni.

Durante i mesi invernali, ad esempio, siamo costantemente alla ricerca di profumi che ci coccolano, che ci avvolgono e ci rasserenano. Parliamo dunque di fragranze dolci e intense, quelle preferite dei mesi invernali.
I profumi preferiti dell’inverno sono caldi e sono quelli del muschio. Anche le fragranze dolci come i profumi alla vaniglia vanno per la maggiore in questo particolare periodo dell’anno.

In primavera invece le esigenze cambiano. 

Il profumo non è più solo intenso ma si adatta al rifiorire della natura. Le temperature si alzano, le giornate si allungano e gli odori si intensificano. 

La rosa, il mughetto leggero e fresco, sono i preferiti della primavera, quindi profumi che si abbinano meglio alla stagione dei fiori. 

Per l’estate invece sì sa, si punta alla freschezza sempre e questo avviene anche con i profumi, quindi via alle tonalità marine che puntano alla freschezza, che ricordano la brezza marina, l’immensità delle giornate estive e il venticello fresco della sera.

E per l’autunno invece?
Si ritorna un po’ ai profumi delicati e meno carichi, simili a quelli della primavera.
Parliamo dunque di fragranze lenitive, quelle dolci che sembrano coccolarci. 

E tu, che profumo di stagione sei?